SOS 30 anni: cosa regalare alla mia amica?

SOS 30 anni: cosa regalare alla mia amica?

La posta di SaraSos: tra qualche settimana è il compleanno di una mia carissima amica che non si rassegna al fatto che sta per compiere 30 anni…che posso regalarle? Ciao Ele

 

Dai amica di Ele! Ma quale rassegnarsi ad avere 30 anni!

Il mondo è pieno di trentenni che scoppiano di energia e vitalità: ragazze che con i trenta hanno trovato la forma fisica perfetta, il proprio stile, il lavoro dei sogni, l’amore della vita, LA PROPRIA STRADA!

 

Ecco cara amica di Ele, se ti capita di incontrarne una di queste trentenni entusiaste della vita, per prima cosa prendile a sberle da parte mia perché le invidio moltissimo; in secondo luogo fatti dire qual è il segreto del loro (permettimi di dire spesso) immotivato entusiasmo.

 

In pochi, davvero pochi, prendono i trenta come un’occasione di riflessione profonda e travagliata su quello che sono stati, che sono e che saranno. Con l’ingresso negli -enta ci imponiamo la maschera dell’essere adulti a tutti i costi: ovunque persone convinte di aver trovato le mega risposte cosmiche alle domande universali; certezze granitiche che non si sgretolano nemmeno sotto i colpi dell’evidenza; container di mi piace, me myself & I, aperisushi con le friends.

 

Ed è ok essere così, non c’è niente di sbagliato. Ma amica, ricordati che è ok anche farsi delle domande, avere paura, rimanere aggrappate ai vent’anni finché ti va, perché ti va e come ti va.

 

Non c’è un modo giusto e uno disdicevole di approcciarsi ai 30: ognuno trova la sua strada, ciascuno trova le proprie risposte.

 

A tal proposito due regali per te.

 

Il primo: il trentenne in crisi più famoso della storia. Aveva trentacinque anni per l’esattezza, quando nel mezzo del cammino della sua vita si ritrovò per una selva oscura, avendo smarrito la diritta via.

Capito? Trentacinque anni e tre tomi di dubbi esistenziali.

 

Per te la Diviguida galattica per gli autostoppistina Commedia illustrata da Gustave Doré, per ricordarti che dalla crisi dei trenta si può uscire con un capolavoro in mano.

 

Se invece stai cercando una più leggera risposta alla domanda fondamentale sulla vita, l’universo e tutto quanto, sappi che è già stata data nel libro “Guida galattica per gli autostoppisti” di Douglas Adams. Ti consiglio tutti i libri della saga perché fanno molto ridere.

Ti aspetto al varco amica mia; non temere, buttati: sarà da trenta e lode.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: