Sono innamorato della mia collega, cosa le regalo?

La posta di SaraCiao Sara,
mi chiamo Valentino e ti scrivo perché ho veramente bisogno di aiuto. Sono un ragazzo di quasi 32 ma non sono mai stato molto fortunato in amore: non ho mai avuto una storia seria e nemmeno molte avventure (e ci siamo capiti cosa voglio dire). Forse il nome non mi ha portato molta fortuna 🙁
Il mio fisico non è attraente e non sono nemmeno troppo espansivo e davanti alle ragazze che mi piacciono mi blocco e non riesco più a dire una parola.
Sono quasi 2 anni che lavoro con una collega che mi piace tantissimo ma non so come approcciarmi con lei..parliamo solo di lavoro e non riesco mai a tirar fuori qualche altro argomento interessante.
Vorrei invitarla a bere un caffè dopo lavoro ma un pò mi vergogno.
Settimana prossima è il suo compleanno e vorrei farle un pensierino ma cosa?
Vorrei farle qualcosa di brillante e originale così da stimolare la sua curiosità. Ma cosa?
Solo tu puoi aiutarmi! Grazie
Vale

No dai Vale però, non mi fare così che qua partiamo subito con il piede sbagliato. Che significa non sono attraente, non sono espansivo, non ho avuto storie, non ho avuto avventure, non non non ?

No.

 

Allora per prima cosa prendi un foglio, una penna e una mano e scrivi cinque cose di te che ti piacciono. Voglio vedere ALMENO cinque cose positive, cinque cose belle che fanno di te la persona unica che sei: sono certa che se inizi a scrivere poi ci prendi gusto e non ti fermi più.

Ti suggerisco la prima:

1. Mi ricordo la data del compleanno di quella che mi piace

 

che sembra una sciocchezza, ma questo fa di te una perla rara nel mondo maschio, un punto di forza, un vantaggio competitivo da sfruttare.

 

Trasforma questa tua dote nel regalo brillante, tenero e universalmente bello che stai cercando: regala alla tua collega un libro dei Peanuts. Dalai editore ha pubblicato una serie di libri giganteschi e pesantissimi divisi per decennio.

 

Si chiamano Il grande libro dei Peanuts – Tutte le strisce degli anni (  ). Ci sono tutti i decenni in cui Schultz è stato in attività: dagli anni 50 agli anni 90. Questi libri sono fuori catalogo e su Amazon li trovi a prezzi davvero elevati, ma nelle librerie della tua città o su ebay potresti ancora trovarli a un prezzo ragionevole.

 

Se vuoi farla più facile, più economica e più leggera, Panini Comics ha fatto la stessa cosa con The complete Peanuts, ma pubblicando le strisce un volume per ciascun anno.

 

I Peanuts sono pura filosofia racchiusa in brevi dialoghi, sono i concetti difficili della vita spiegati con parole facili: in definitiva sono una delle più importanti opere mai pubblicate. Non temo di esagerare: con Snoopy, Charlie Brown, Linus e gli altri vai sul sicuro.

Schultz disegnava una striscia ogni giorno, sono tutte datate: prendile il libro del suo decennio o quello del suo anno, cerca la striscia del giorno in cui è nata, cerchiala con una matita e mettici un segnalibro con scritto “bonus valido per un caffè”.

 

Vale ti saluto.  Non so dirti come andrà a finire tra te e la collega, ma posso dirti per certo che se non ti sbrighi a buttarti, non lo saprai mai nemmeno tu. Va’, e torna vincitore.

Cordialità.

Sara

 

2 comments

  1. Ciao Sara, ho seguito il tuo consiglio e stamattina le ho dato il regalo ed è stato apprezzatissimo.
    Mi ha detto che è stato molto originale e che non se lo aspettava. Chiacchierando chiacchierando poi abbiamo fissato per sabato per bere un caffè in un posticino nuovo qua in zona speriamo bene.
    Grazie ancora, il tuo consiglio è stato prezioso.
    Ciao
    Vale

  2. Ciao Sara, grazie ancora per tutto quello che hai fatto perché mi ha aiutato molto sopratutto a spronarmi un pò..ti dico solo che ci sono stati altri 2 appuntamenti…e non voglio dire altro 😉

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: